Logo | Metodo InForma
cosa fare per essere più fertile

Dieta che aiuta la fertilità: un aiuto in più con la ketogenica

Dieta che aiuta la fertilità: quale sistema alimentare scegliere per aumentare in maniera considerevole le possibilità di avere un figlio.

Quando parliamo di fertilità andiamo ovviamente a toccare una tematica molto delicata che interessa indistintamente donne e uomini.  Mettere su famiglia difatti è un obiettivo che ci riguarda molto da vicino, con l’aspirazione di avere un figlio e crescerlo in un ambiente ricco di amore ed affetto. Eppure moltissime coppie, nonostante il desiderio, l’impegno e i continui check up medici, non riescono a far avviare una gravidanza, e le motivazioni possono essere molteplici. Queste però non sempre riguardano unicamente quei seri disturbi di salute che   impediscono di procreare. In alcuni casi le difficoltà possono interessare anche i soggetti non sterili e che godono di un ottimo stato di salute. Per questo bisogna andare a trovare le cause reali, e l’alimentazione sbagliata figura certamente tra queste.

E’ impossibile negare che il cibo influenza la fertilità, una verità sacrosanta che anche la scienza moderna ha appurato negli ultimi anni. Ma in che modo la condiziona? E soprattutto: quali sono gli alimenti che aiutano la fertilità femminile e maschile? Diamo una risposta concreta a queste domande analizzando i vantaggi della dieta ketogenica sulla capacità di aumentare la fertilità.

Cosa mangiare per essere più fertile

Se mangiamo male, oltre a non assumere tutte le sostanze nutritive di cui abbiamo bisogno, si verificano una serie di condizioni che vanno a ridurre notevolmente le possibilità di fare un figlio:

  1. Aumento di peso e obesità;
  2. Squilibrio nella produzione degli ormoni

Dieta della fertilità,Cosa mangiare per aumentare la fertilità,cosa mangiare per essere più fertile,come aumentare la fertilità maschile,alimenti che aiutano la fertilità femminile,cibi che aumentano la fertilità maschile,cosa fare per essere più fertile,essere fertile

In entrambi i casi le possibilità di concepimento si riducono notevolmente, tanto nelle donne quanto negli uomini. Se consideriamo il genere femminile si manifestano problematiche come l’irregolarità del ciclo e dell’ovulazione, oltre ai disturbi alle tube di falloppio, mentre per la controparte maschile abbiamo problemi alla prostata e alla salute degli spermatozoi. Quindi, per limitare l’insorgenza di questi problemi ed essere più fertili la prima cosa da fare è scegliere una dieta che aiuta la fertilità, un regime nutrizionale efficace come la dieta chetogenica.

Si tratta di un programma caratterizzato dalla presenza di alimenti senza zucchero e con una contemporanea riduzione di carboidrati al fine di utilizzare le proteine e i grassi insaturi come fonte energetica principale. Tutto questo porta ad un dimagrimento considerevole e, di conseguenza, ad un riequilibrio ormonale che porta ad una maggiore possibilità di fecondazione.

Dieta che aiuta la fertilità: quali alimenti scegliere

Se vuoi avere ulteriori delucidazioni per quanto riguarda la dieta chetogenica dai un’occhiata agli altri articoli presenti all’interno del blog ufficiale, oppure contattaci tramite i nostri contatti per conoscere più da vicino il nostro fantastico Metodo.

Detto ciò, vorrai sapere quali sono gli alimenti che aiutano la fertilità femminile e maschile. Ecco alcuni esempi da tenere in considerazione:

cosa mangiare per essere più fertile

  • Verdure a foglia verde, pomodori e frutti rossi, pieni di antiossidanti che aiutano a combattere i radicali liberi;
  • Avocado, ricco di grassi insaturi;
  • Uova, contenenti la vitamina B12, aiuta a mantenere la mucosa che ricopre la sezione interna dell’utero;
  • Fichi, ricchi di vitamine e Sali minerali come il ferro, il rame e il magnesio;
  • Cereali integrali (quindi anche pane e pasta integrale), utili in quanto hanno un indice glicemico abbastanza basso;
  • Cavoli, spinaci, broccoli, ostriche e frutta secca, incrementano la produzione degli spermatozoi (li rendono più agili e mobili) e aiutano a limitare le problematiche che possono verificarsi durante l’ovulazione.

In tutto ciò non va assolutamente dimenticata la necessità di eliminare i cibi spazzatura, quelli stracolmi di zucchero, nonché ridurre l’apporto di carni rosse e carboidrati raffinati.

Conclusione

Abbiamo visto come l’alimentazione possa influenzare, in positivo e in negativo, le chance di avere una gravidanza. Ma una dieta che aiuta la fertilità, per portare a risultati concreti, va seguita all’interno di un programma nutrizionale serio come il Metodo InForma, e che possa realmente portare i benefici desiderati per essere più fertile

Non perdere altro tempo prezioso e scegli uno dei nostri programmi, unendoti ad una numerosa community che da anni continua a darci fiducia alla luce degli straordinari risultati ottenuti.

PER SAPERNE DI PIU SUL METODO INFORMA

Categorie prodotto

Alcuni dei nostri prodotti

POST CORRELATI

Entra nella nostra Community

Confrontati con chi ha provato il Metodo sul nostro gruppo Facebook con oltre 30.000 iscritti